HOME > ATTIVITA' > Calendario 2011

Calendario delle attività 2011 - I semestre

veduta aerea del campo di scavo e della valle del NiloSabato 26 febbraio
CONFERENZA
“Relazione della 13ª missione di scavo presso il Tempio di Amenhotep II, Luxor”
Orario: 20:45
Luogo: Aula Magna – Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatore: Dott. Angelo Sesana

Descrizione: Gli scavi sull’area del Tempio di Amenhotep II, dal momento che si è ormai conclusa l’indagine dei resti ancora conservati della struttura templare, proseguono sui contesti funerari precedenti e successivi all’epoca di Amenhotep II e regalano ancora notevoli sorprese e meravigliose scoperte. Durante la 13a missione, in particolare, il lavoro si è concentrato su alcuni pozzi funerari di epoca più tarda e su una sepoltura che risale probabilmente al Medio Regno.
La conferenza, con l’ausilio di immagini e planimetrie, presenterà le più recenti scoperte e gli ulteriori sviluppi dell’opera di ricostruzione e restauro conservativo delle strutture murarie del Tempio, condotta anche quest’anno sotto la direzione dell’architetto Negri.

panoramica dello scavo di PalmiraSabato 26 marzo
CONFERENZA
“Il ‘progetto Palmira’: nuovi scavi italiani in Siria, ai confini dell’Impero Romano d’Oriente”
Orario: 20:45
Luogo: Aula Magna – Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatore: Prof.ssa Maria Teresa Grassi, docente di Archeologia delle Province Romane presso l’Università degli Studi di Milano

Descrizione: Dal 2007 opera a Palmira (Tadmor, Siria) la prima Missione Archeologica italo-siriana (Pal.M.A.I.S.), in un quartiere centrale dell’antica città carovaniera, finora totalmente inesplorato. In particolare, l’attività si è concentrata nello scavo di un grande edificio a peristilio, frequentato, senza soluzione di continuità, tra il III e l’VIII sec. d.C.

la biblioteca di AlessandriaCiclo di 3 lezioni, mercoledì 30 marzo – giovedì 7 aprile – giovedì 14 aprile
LEZIONI DI CULTURA EGIZIA
“Le biblioteche dell’antichità”
Orario: 19:00
Luogo: Aula Pigato - Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatore: Dott. Angelo Sesana

Descrizione: Atene, Alessandria d’Egitto, Efeso, Pergamo, Roma, non sono solo i nomi di gloriose città dell’antichità, ma anche luoghi che hanno ospitato Biblioteche più o meno famose. Luoghi in cui il sapere veniva conservato e rinnovato, luoghi di cultura, ma anche espressione di potere.
Cercheremo insieme di comprendere quali sono gli scopi della creazione di queste Biblioteche, le diversità che le caratterizzano e le ragioni della loro fine, spesso catastrofica.
Associati: 55 € - Non associati: 75 €

veduta aerea dei QatnaSabato 28 maggio
CONFERENZA
“Qatna, una capitale della Siria tra Ittiti ed Egitto. Scavi archeologici dell'Università di Udine a Mishrifeh, Siria centrale”
Orario: 20:45
Luogo: Aula Magna – Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatore: Prof. Daniele Morandi Bonacossi, docente di Archeologia e storia dell'arte del Vicino Oriente antico presso l’Università degli Studi di Udine

Descrizione: La Missione archeologica a Mishrifeh, l’antica Qatna, è un progetto congiunto siro-italiano, cui partecipano la Direzione Generale delle Antichità e dei Musei di Siria (DGAMS) e l’Università di Udine, con l’obiettivo di ricostruire la storia, le relazioni culturali e il contesto ambientale di quest’importante centro della Siria interna, fra III e I millennio a.C.
Verranno illustrati i risultati della XII campagna di scavo, che ha portato ad una scoperta unica nell'archeologia della regione siro-palestinese: un'officina metallurgica per la lavorazione del bronzo e dell'argento della prima metà del II millennio a.C. Fra i materiali rinvenuti si segnala anche la presenza di uno scarabeo egizio con la titolatura di Amenhotep III, fondamentale testimonianza degli stretti rapporti fra l'Egitto e l'antica città siriana che per molti secoli ha governato un vasto regno al centro delle vie carovaniere fra Oriente e Occidente.

la lettera di Francesco Ballerini in mostra a Orvietoprimavera-estate
MOSTRA
Visita alla mostra "Il fascino dell'Egitto" - Orvieto, 12 marzo-2 ottobre

La mostra, coordinata da Giuseppe M. Della Fina e curata da Elvira D’Amicone e Massimiliana Pozzi, si prefigge di ripercorrere le tappe della scoperta dell’antico Egitto sottolineando il contributo che studiosi e collezionisti italiani hanno avuto nella nascita e nell’affermarsi dell’egittologia come scienza.
Verranno esposti i volumi che portarono il fascino d’Egitto in Europa, fra fine Settecento e prima metà Ottocento: solo per fare qualche esempio, la Description de l’Egypte voluta da Napoleone e i Denkmaeler aus Aegypten del Lepsius. Saranno presentate le importanti figure di collezionisti come il Vidua, l’Acerbi, il Vassalli e lo Strozzi-Sacrati. Non mancherà anche un vero e proprio omaggio a Ernesto Schiaparelli, protagonista dell’esplorazione archeologica nella Valle del Nilo, con la Missione Archeologica Italiana in Egitto da lui diretta.
Il CEFB parteciperà all’evento con il prestito di due lettere originali di Francesco Ballerini e con un breve contributo dedicato all’egittologo comasco all’interno del catalogo della mostra.

Calendario delle attività 2011 - II semestre

coppelleSabato 24 settembre
CONFERENZA
“Religiosità preistorica nel Comasco. Il problema delle ‘coppelle’ ”
Orario: 20:45
Luogo: Aula Magna – Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatore: Dott. Alberto Pozzi

Descrizione: Nell’alto Lago di Como sono state individuate diverse rocce con incisioni rupestri risalenti alla tarda età del Bronzo o all’età del Ferro. Una delle tipologie di segni più diffusa è certamente quella delle coppelle, piccole cavità emisferiche ricavate sulle rocce affioranti dal terreno. Molte di esse sono antichissime, altre sono state incise in tempi più recenti, ma sempre lontane da noi di qualche millennio. Alcune forse sono attribuibili all’inizio dell’era cristiana.
Lo studioso Alberto Pozzi ci proporrà la sua interpretazione di questi segni dalla diffusione vastissima, ma dalla funzione ancora misteriosa: espressione della sfera del sacro, mezzi di raccolta di acqua di fonte o piovana, strumenti connessi al sacrificio o a riti di vario tipo, dalla purificazione all’iniziazione.

un'immagine di Thot dal Tempio di KarnakCiclo di 3 lezioni, ogni giovedì: 6 ottobre - 13 ottobre - 20 ottobre
LEZIONI DI CULTURA EGIZIA
“A proposito delle divinità egizie”
Orario: 19:00
Luogo: Aula Pigato - Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatore: Dott. Angelo Sesana

Descrizione: L’antico Egitto è pervaso dall’esistenza degli dei: gli Egizi li pongono come iniziatori della loro storia, in una remota antichità, e tramite i loro miti spiegano il mondo e l’esistenza degli uomini. Una riflessione sulla religione è ancora indispensabile se vogliamo cercare veramente di comprendere l’antico Egitto.
Associati: 55 € - Non associati: 75 €

l'accampamento della missione italiana ad AssiutSabato 12 novembre
CONFERENZA
"1905-1913: scavi italiani ad Assiut. La missione archeologica di Ernesto Schiaparelli e dei suoi collaboratori"
Orario: 20:45
Luogo: Aula Magna – Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatore: Dott.ssa Elvira D'Amicone

Descrizione: Gli scavi della Missione Archeologica Italiana ad Assiut, diretta da Ernesto Schiaparelli, saranno presentati attraverso la documentazione redatta dai suoi collaboratori. La dott.ssa Elvira D'Amicone presenterà taccuini, rilievi e fotografie realizzati dai principali collaboratori di Schiaparelli, conservati presso gli archivi di Torino.

N.B.: Gli eventi proposti nel presente programma potranno subire variazioni che saranno comunicate tempestivamente. Il programma potrà inoltre arricchirsi con conferenze o altre attività che non è stato possibile fissare e pianificare con anticipo.