HOME > ATTIVITA' > Calendario 2017

Calendario delle attività 2017 - I semestre

panoramica del tempioSabato 1 aprile 2017
CONFERENZA
“La 19a Missione Italiana di scavo presso l’area del Tempio di Amenhotep II a Luxor. Ricerche in corso e progetti futuri”
Orario: 20:45
Luogo: Aula Magna – Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatori: Dott. Angelo Sesana, Dott. Fabio Bona, Dott.ssa Anna Consonni e Dott. Tommaso Quirino, CEFB

Descrizione: Gli scavi sull’area del Tempio di Milioni di Anni di Amenhotep II proseguono da ormai 19 anni, durante i quali, oltre alle strutture del Tempio, è stato possibile indagare numerosi contesti funerari risalenti a periodi sia precedenti che successivi all’epoca di Amenhotep II. Durante la 19a missione, in particolare, è proseguito lo scavo nell’enorme tomba corridoio del Medio Regno, D21, ed è stato scoperto e scavato un nuovo pozzo funerario del Terzo Periodo Intermedio.
Insieme alle nuove scoperte dell’ultima missione, verranno presentati per la prima volta alcuni interessanti risultati delle ricerche condotte sugli ossi animali rinvenuti nei contesti funerari. La conferenza, con l’ausilio di immagini e planimetrie, illustrerà inoltre gli ulteriori e importanti sviluppi dell’opera di restauro conservativo delle strutture murarie del Tempio, condotta anche quest’anno sotto la direzione dell’architetto Negri. In conclusione, infine, verrà presentato il nuovo progetto di scavo che vedrà coinvolto nel prossimo futuro il team di scavo del CEFB.

Ballerini nella Valle delle RegineSabato 13 maggio 2017
CONFERENZA
“Missione Egitto 1903-1920. L'avventura archeologica M.A.I. raccontata”
Orario: 20:45
Luogo: Aula Magna – Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatori: Dott. Beppe Moiso, Museo Egizio di Torino

Descrizione: Verrà presentata, direttamente da uno dei suoi curatori, la mostra in corso di svolgimento presso il Museo Egizio di Torino. L’esposizione, dedicata all’attività di ricerca condotta in Egitto da Ernesto Schiaparelli e dai suoi collaboratori, oltre a consentire la presentazione di alcune importanti scoperte, illustra i vari aspetti legati alla preparazione ed allo svolgimento delle campagne di scavo, fino al trasferimento dei reperti in museo. La vita sul campo, l’organizzazione del lavoro, la documentazione delle scoperte, l’impiego della fotografia, sono solo alcuni dei temi trattati, ai quali si aggiunge l’innovativo interesse antropologico per i resti umani, che conferì alle ricerche del Museo Egizio un inedito aspetto multidisciplinare. Trovano spazio nelle otto sezioni della mostra le ingombranti macchine fotografiche impiegate sullo scavo, i fucili che dovevano scoraggiare i malintenzionati dall’avvicinarsi alle tende del campo, le lettere scritte ai familiari in Italia, i gioielli tradizionali indossati dalle mogli degli operai egiziani, i sarcofagi impiegati per seppellire sacerdoti e dignitari, le iscrizioni e raffigurazioni dipinte all’epoca delle piramidi.

Lettera di Francesco Ballerini dall'EgittoDomenica 21 maggio 2017 (da confermare)
VISITA ALLA MOSTRA
“Missione Egitto 1903-1920. L'avventura archeologica M.A.I. raccontata”

Quota di partecipazione: in corso di definizione

Richiesta l’iscrizione tramite mail all’indirizzo della segreteria del CEFB: info@cefb.it
Numero minimo di partecipanti: 25 - Numero massimo di partecipanti: 40

 

 

TolomeoSabato 10 giugno 2017
CONFERENZA (in fase di organizzazione)
“L'occasione e l'eterno. La tenda di Tolomeo Filadelfo nei palazzi di Alessandria”
Orario: 20:45
Luogo: Aula Magna – Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatori: Dott.ssa Elena Calandra, Mibact, Istituto Centrale per l’Archeologia

Descrizione: La tenda di Tolomeo II Filadelfo, nota solo attraverso le fonti antiche, è una struttura per banchetti fatta erigere dal sovrano tra i palazzi di Alessandria probabilmente in occasione della celebrazione dei primi Ptolemaia, nel 279-278 a.C. Il padiglione, imponente e sontuoso, era destinato a un numero limitato di convitati: i dignitari di corte, ma soprattutto gli ambasciatori stranieri e probabilmente i settanta sapienti ebrei invitati a tradurre in greco il Pentateuco. Ma possiamo ricostruire l’aspetto di questo lussuoso apparato? E quale era il suo significato, nell’ambito di celebrazioni che videro svolgersi, oltre al banchetto interamente consumato nella tenda, una processione, delle gare e probabilmente un imponente sacrificio?

Calendario delle attività 2017 - II semestre

Umm al-DabadibSabato 30 settembre 2017
CONFERENZA
“Ai confini dell'Impero Romano: la Missione Archeologica Italiana a Umm al-Dabadib, Oasi di Kharga (Deserto Occidentale Egiziano)”
Orario: 20:45
Luogo: Aula Magna – Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatore: Prof.ssa Corinna Rossi, Politecnico di Milano

Descrizione: Umm al-Dabadib è un insediamento di epoca romana pressoché sconosciuto, posto nell'oasi di Kharga, in pieno deserto occidentale egiziano, 750 km a sud del Cairo, 300 km a ovest di Luxor e a 50 km dal primo centro abitato. Proprio per ricostruire la strategia utilizzata dall’Impero Romano nello sfruttamento e nella gestione delle sue frontiere è nato il progetto L.I.F.E. - Living In a Fringe Environment. Il progetto è sviluppato dal Politecnico di Milano, che si occupa del rilievo in 3D delle strutture straordinariamente ben conservate, e dall'Università Federico II di Napoli, che studia il complesso sistema agricolo che garantiva la sopravvivenza di questa comunità in un ambiente remoto e duro. Con questo studio prosegue inoltre la collaborazione già iniziata con le istituzioni egiziane, che punta alla creazione di un Parco Naturale intorno al sito di Umm al-Dabadib e a supportare la richiesta egiziana di riconoscere l’Oasi di Kharga come Area Protetta UNESCO.

Il trono di TutankhamonCiclo di 3 lezioni, ogni giovedì: 5, 12 e 19 ottobre 2017
LEZIONI DI CULTURA EGIZIA
“Il potere femminile nell'antico Egitto - 4”
Orario: 19:00
Luogo: Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatore: Dott. Angelo Sesana, CEFB

Descrizione: Si concluderà quest’anno il ciclo di lezioni dedicate alle Regine e Principesse dell’Antico Egitto. Scopriremo insieme le affascinanti spose di Ramesse II e le esotiche principesse straniere che entrarono a far parte della corte faraonica. Conosceremo la sposa di Tutankhamon, che alla morte del ben più noto giovane marito cercò con un colpo di mano di portare un principe hittita sul trono d’Egitto, e la regina Tauseret, Grande Sposa Reale di Sethi II, che regnò in un periodo turbolento, alla fine XIX dinastia. Arriveremo infine a Cleopatra, indagando le ragioni del suo fascino intramontabile.
Chi non ha avuto modo di seguire i corsi dello scorso anno potrà comunque partecipare alle nuove lezioni e non perdere così l’occasione di conoscere almeno alcune di queste donne, che hanno ormai un posto nella Storia.

Associati: 75 € - Non associati: 100 €
Richiesta l’iscrizione tramite mail all’indirizzo della segreteria del CEFB: info@cefb.it
Numero minimo di partecipanti: 15 - Numero massimo di partecipanti: 25

geroglifici e croci copte nelle tombe tebaneSabato 28 ottobre 2017
CONFERENZA
“Dai geroglifici alla croce. Ciò che il passato faraonico ha trasmesso al Cristianesimo”
Orario: 20:45
Luogo: Aula Magna – Collegio Gallio, Via T. Gallio 1, Como
Relatori: Dott. Angelo Sesana, CEFB

Descrizione: Partendo dalle antiche credenze e miti egizi e con un rapido excursus sulla simbologia di questi stessi miti, si analizzeranno le trasformazioni che hanno subito all'apparire del Cristianesimo. Pur mantenendo, esternamente, una rappresentazione che ricorda gli antichi riti e culti, la nuova religione apporterà una spiritualità sconosciuta nelle antiche pratiche religiose. Nell'esame di queste trasformazioni si analizzeranno anche altre simbologie che esulano dal mondo egizio, per assistere al radicamento della nuova fede nel mondo mediorientale e quindi in tutta l'area del Mediterraneo.

 

Le conferenze sono tutte a ingresso libero.

N.B.: Gli eventi proposti nel presente programma potranno subire variazioni che saranno comunicate tempestivamente. Il programma potrà inoltre arricchirsi con conferenze o altre attività che non è stato possibile fissare e pianificare con anticipo.

Se non sei socio CEFB ma non vuoi perdere l'occasione di partecipare agli eventi in programma, iscriviti alla NEWSLETTER, riceverai via mail le informazioni sui prossimi appuntamenti e su eventuali variazioni di date e orari.